La scuola e il suo contesto

L’Istituto comprensivo di Ala, situato in Vallagarina, comprende i nuclei insediativi di Ala, Marani, Ronchi, Pilcante, S.Margherita, Serravalle, Sdruzzinà e Chizzola. Il polo scolastico è stato intitolato ad Antonio Bresciani, studioso e letterato alense.

L’Istituto è articolato su tre sedi:

  • Scuola Primaria “Abramo Betta” di Ala;
  • Scuola Primaria “Madre Teresa di Calcutta” di Serravalle;
  • Scuola Secondaria di primo grado “Cesare Battisti” di Ala.

La popolazione scolastica si assesta attorno ai 700 alunni, a fronte di una popolazione complessiva di circa 8900 abitanti.

In questi ultimi anni si è rilevato un aumento del livello di scolarizzazione della popolazione, come mostrano i dati provinciali e, di conseguenza, risulta in aumento la consapevolezza dell’importanza di una solida preparazione culturale. A conferma di ciò, la Comunità di Valle di cui fa parte l’Istituto di Ala si classifica con una delle percentuali più elevate, se confrontate con le altre Comunità di Valle, per quanto riguarda il titolo di studio della popolazione residente. Infatti il 36,27% della comunità risulta essere in possesso del diploma di scuola secondaria superiore.

L’utenza che caratterizza il nostro Istituto si identifica anche come una realtà sociale variegata e per questo motivo emerge costantemente l’esigenza di apertura al mondo in un’ottica inclusiva, nella prospettiva di creare un contesto condiviso che permetta un comune senso di identità e di appartenenza, così come la valorizzazione della convivenza civile.

Il fenomeno migratorio presente sul territorio incide sensibilmente sulla nostra realtà scolastica locale, poiché in tutti i plessi che compongono l’Istituto sono inseriti alunni di origine straniera, spesso di prima generazione, caratterizzati da basse competenze linguistiche.

Il rapporto dell’Istituto con il territorio di appartenenza si ispira alla cooperazione e propone un’offerta formativa integrata.

Sul territorio operano numerose associazioni culturali-ricreative con le quali la scuola collabora frequentemente per realizzare diverse iniziative. A queste è da aggiungere l’importante ruolo della Biblioteca comunale, che offre un prezioso contributo alle attività della scuola e svolge la funzione di supporto organizzativo nella gestione di incontri, ricerche disciplinari e approfondimenti tematici.

 

Le reti e i rapporti con il territorio

Al fine di adempiere ai suoi compiti istituzionali in un’ottica di efficienza ed efficacia, l’Istituto ha in atto collaborazioni che hanno carattere permanente e orientano le pianificazioni dell’Istituto anche in settori strategici. Tra queste collaborazioni si segnalano:

  • la rete tra gli Istituti comprensivi della Vallagarina, volta a promuovere progetti e iniziative comuni, coerenti con le esigenze e con le potenzialità offerte dal territorio;
  • la rete tra tutte le scuole facenti parte della Comunità della Vallagarina, volta soprattutto a pianificare le azioni di orientamento degli studenti nel passaggio dal primo al secondo ciclo di istruzione;
  • la rete di Animatori Digitali della Bassa Vallagarina di cui fanno parte l’IC di Ala, l’IC di Avio, l’IC di Mori, l’IC di Brentonico e l’IC Rovereto sud volta a promuovere iniziative di formazione rivolte ai docenti e a progettare azioni comuni per implementare l’utilizzo delle TIC in ambito didattico-educativo;
  • il Protocollo d’intesa tra l’Istituto Comprensivo di Mori, l’Istituto Comprensivo di Brentonico, l’Istituto Comprensivo di Avio e l’Istituto Comprensivo di Ala per la condivisione e la costruzione comune nell’ambito dell’intercultura e dell’integrazione;
  • Attività in collaborazione con il Museo Civico di Rovereto: la rete, che coinvolge tutti gli Istituti comprensivi della Vallagarina, è in convenzione con il Museo Civico di Rovereto con la finalità di utilizzare in maniera ottimale le risorse del Museo sia per gli alunni, sia per i docenti. La convenzione, sostenuta economicamente dalla Cassa Rurale di Rovereto, offre progetti didattici nell’ambito della ricerca, sperimentazione e le attività di aggiornamento per i docenti.

L’Ic di Ala interpreta il rapporto con il territorio a partire dalla propria identità e autonomia culturale e promuove la partecipazione degli studenti alla vita della comunità di riferimento, collaborando con le istituzioni locali in occasione di ricorrenze istituzionali particolarmente significative. Il contesto storico, culturale, economico e ambientale in cui l’Istituto opera offre la possibilità di percorsi plurimi, che consentono la valorizzazione della realtà e del patrimonio locale come risorsa primaria, in un’ottica comunque di apertura al contesto nazionale e internazionale.

L’Istituto stipula normalmente con scuole, enti e associazioni protocolli, convenzioni e accordi di carattere temporaneo, finalizzati alla gestione di specifici progetti formativi. Tra i principali partner si segnalano il Comune di Ala, la Cassa Rurale Vallagarina, l’Università degli Studi di Trento, il Museo Civico di Rovereto, il Tennis Club Ala e la piscina comunale. Specifiche convenzioni sono stipulate con Università e con Istituti Secondari del secondo ciclo riguardo attività di stage e tirocinio. Tale modalità è in grado di potenziare l’offerta formativa con risparmio di risorse, e continuerà pertanto a essere utilizzata ovunque se ne riscontrerà la possibilità e l’efficacia.